Welcome to Planet B

Dove gli uomini nascono uguali, liberi e senza piume.

Capitolo 1

WELCOME TO PLANET B, dove gli uomini nascono uguali, liberi e senza piume

Sul Pianeta B tutti gli esseri viventi sono rispettati, le giacche sono senza piume e la moda è 100% animal free: diffondi il messaggio e aiutaci a creare una community di attivisti per un vero cambiamento. Noi intanto continuiamo a ricercare tecnologie come il Plumtech ® per produrre giacche performanti e salvare le papere (oltre 18 milioni dal 2015, by the way). Plumtech ® è il nostro modo unico di contribuire al B-corp, il movimento d’imprese nato per impattare positivamente sulla società, sulle persone e sulla natura.

Capitolo 2

WELCOME TO PLANET B, dove il profitto cresce insieme a diritti umani e sostenibilità.

Siamo felici di essere società B-corp perché anche noi immaginiamo un’economia globale che usa il business come forza per il bene della società. Stiamo elaborando, insieme alle altre B-corp, un nuovo paradigma di business concreto, democratico, adeguato ai nostri tempi e replicabile, che ha come scopo il benefit per la società, più grande del solo profitto. Perché crediamo che tutti noi, imprese comprese, dobbiamo essere il primo cambiamento che cerchiamo nel mondo.

Capitolo 3

WELCOME TO PLANET B, dove i rifiuti diventano opportunità.

Per sviluppo sostenibile si intende la capacità di produrre beni senza distruggere i sistemi naturali da cui traiamo le risorse, calcolando la capacità di assorbire i rifiuti che generiamo. Noi investiamo per minimizzare l’impatto industriale e privilegiamo l’uso di materie prime di origine qualificata e riciclate, come le fibre @repreve, ricavate dalla plastica delle bottiglie (dal 2017 abbiamo riciclato oltre 2.300.000 bottiglie, by the way). Perché la parola green non sia solo una moda, ma la moda diventi green.

Capitolo 4

WELCOME TO PLANET B, dove il vincitore premia tutti.

Ogni anno, B Lab riconosce le top performing B Corp per impatto sociale: aziende che aprono la strada ad altre aziende, dimostrando che competere per essere le migliori per il mondo, è una strategia vincente. Orgogliosi di sostenere questo gruppo di changemaker, Savetheduck garantisce a tutta la sua community uguali opportunità e diritti, e a rifiutare ogni discriminazione di genere, orientamento sessuale, età, opinioni politiche, credo religioso, origine etnica e geografica, colore del manto, richiamo d’amore, lunghezza della coda, svezzamento dei cuccioli, ecc. We all are ducks!

Capitolo 5

WELCOME TO PLANET B, dove siamo tutti interdipendenti.

Con la firma della Dichiarazione d’Interdipendenza, le B Corp dichiarano di dover essere il cambiamento che vogliono vedere nel mondo, di considerare il business una forza positiva capace di portare miglioramento a tutta la comunità, e di riconoscere che ognuno è dipendente dall’altro e responsabile di ciascun altro e delle generazioni future.

Capitolo 6

WELCOME TO PLANET B, dove oggi è già domani

Come dovranno essere le aziende di domani?

Le B Corp utilizzano l’indice di certificazione Bia (Benefit Impact Assessment), strumento scelto dalle Nazioni Unite per aiutare le aziende a valutare e migliorare le loro prestazioni rispetto ai Sustainable Development Goals, gli obiettivi di cambiamento previsti per il 2030. Save the Duck dal mese scorso è membro del United Nations Global Compact (UNGC) e tutti i Savetheduckers sono sostenitori del 10 Principi Fondamentali delle Nazioni Unite.